-----Messaggio Originale-----
Da: Ivan Perriera
A: Ivan Perriera
Data invio: lunedì 7 settembre 2015 11.12
Oggetto: COMUNICATO STAMPA

 

COMUNICATO STAMPA

E’ di queste ore la comunicazione dell’Associazione “Arance di Natale”

se andate al Salone del Camper potreste essere uccisi

 

“Ritengo doveroso - dichiara Ivan Perriera, Coordinatore Nazionale dell’Unione Club Amici - pur non avendo ancora elementi chiari sulla vicenda, prendere posizione a favore di Arance di Natale, una fra le associazioni più attive della nostra Federazione. Conoscendo il garbo e l’educazione del Presidente Zocca, mai inopportuno e/o arrogante, non ho dubbi nel pensare che, a differenza del simile episodio occorso fra la figlia di Paolo Borsellino, il presidente della regione siciliana Crocetta e il suo medico Tutino, in questo caso ci siano i documenti che comprovino l’esistenza di questa inqualificabile frase scritta rivolta ad Arance di Natale:

uccideteli please

Pur conoscendo la professionalità di tutte le figure coinvolte nella gestione del Salone del Camper, ritengo che il responsabile di questa clamoroso errore debba immediatamente porgere le sue scuse più ampie a chi, come Arance di Natale, negli anni ha sempre fatto del volontariato con elementi di prova inoppugnabili.

Non conosco i motivi dell’esclusione di Arance di Natale dal Salone del Camper ma, a nome di tutti i 118 Club aderenti alla nostra Federazione, nel dichiarare che ’Unione Club Amici sarà presente a Il Salone del Camper e parafrasando l’inopportuna affermazione, possiamo solo affermare che: sarebbe un onore essere uccisi per difendere una giusta causa!”

 

 

chiudi